This site uses cookies Accept cookies

\ Architetti e Designer

Gae Aulenti

Tlinkit, poltroncina in giunco naturale, ha segnato nel 1991 l'inizio della collaborazione dell'architetto milanese Gae Aulenti con Tecno, poi seguito dalla progettazione della serie direzionale Kum, che spazia da scrivanie a tavoli riunione a progetti ad

Laureata nel 1953 al Politecnico di Milano, dal 1955 al 1965 è nella redazione di Casabella-Continuità diretta da Ernesto Rogers.

Dal 1956 esercita l’attività professionale a Milano, che comprende la progettazione architettonica, l’interior e l’industrial design, la scenografia teatrale (Casa con scuderia a S.Siro-Milano, 1956; Sezione Italiana XIII Triennale di Milano, 1964; lampada “Pipistrello” per Martinelli Luce, 1965; Showroom Olivetti a Parigi e a Buenos Aires, 1967-1968; Giardino a Granaiolo, 1970; Showroom FIAT a Bruxelles e a Zurigo, 1969-1970; Esposizione “Italy: The New Domestic Landscape” al Museum of Modern Art di New York, 1972; serie di mobili per Knoll, 1976; Laboratorio di Progettazione Teatrale di Prato con Luca Ronconi, 1976-1978; mostra personale al Padiglione d'Arte Contemporanea di Milano, 1979).

Dopo la realizzazione a Parigi del Museé d’Orsay (1980-86) e del nuovo allestimento del Musée National d’Art Moderne al Centre Pompidou (1982-85), ha curato la ristrutturazione di Palazzo Grassi a Venezia (1985-86) e in seguito l’allestimento in questa sede di numerose mostre temporanee, da “Futurismo & Futurismi”  (1986) a “Da Puvis de Chavannes a Matisse e Picasso. Verso l’Arte Moderna” (2002).

I progetti più recenti 
I progetti comprendono il nuovo accesso alla stazione S. Maria Novella a Firenze (1990); Palazzo Italia all’EXPO ‘92 di Siviglia; la nuova Galleria per Esposizioni Temporanee alla Triennale di Milano (1994); l’esposizione “The Italian Metamorphosis 1943-1968” al Guggenheim Museum di New York e al Kunstmuseum di Wolfsburg (1994-1995); la scenografia per “Elektra” di Richard Strauss al Teatro La Scala di Milano (1994) e per “Re Lear” di William Shakespeare al Teatro Argentina di Roma e al Teatro Lirico di Milano (1995) con la regia di Luca Ronconi; la ristrutturazione del Palazzo del Governo della Repubblica di San Marino (1991-1996); il concorso/appalto per la ricostruzione del Teatro La Fenice di Venezia, vinto con Impregilo S.p.A. nel giugno 1997, annullato nel 1998; “Spazio Oberdan” a Milano, nuova sede della Fondazione Cineteca Italiana con spazio espositivo e uffici (1999); la ristrutturazione delle ex-Scuderie Papali presso il Quirinale a Roma, come nuova sede per esposizioni temporanee inaugurata con la mostra “I Cento Capolavori dell’Ermitage. Impressionisti e Avanguardie” (1999); la riqualificazione di piazzale Cadorna a Milano (2000); l’esposizione “1951-2001 Made in Italy? Memoria” alla Triennale di Milano (2001); il concorso internazionale ad inviti per l’ampliamento del Museo dell’Opera del Duomo di Firenze (2002).

Il nuovo Asian Art Museum di San Francisco (incarico su concorso internazionale vinto nel 1996 in associazione con la joint venture HOK/LDA/RWA di San Francisco) è stato aperto al pubblico il 20 Marzo 2003.

Il Museo Nazionale d’Arte Catalana a Barcellona (la prima parte inaugurata in occasione dei Giochi Olimpici del 1992, la parte dedicata al Gotico catalano nel luglio 1997) è stato completato nel Dicembre 2004 con l’inaugurazione della parte dedicata all’arte del XX secolo. “Città degli Studi” a Biella con una sede distaccata del Politecnico di Torino; l’Istituto Italiano di Cultura e la Cancelleria dell’Ambasciata Italiana a Tokyo (1998-2005); le stazioni “Museo” e “Dante” della Metropolitana e il ridisegno delle piazze Cavour e Dante a Napoli (1999-in corso); la progettazione architettonica del nuovo lungolago di Meina (Novara); una nuova sede direzionale e l’ampliamento di una centrale di termoutilizzazione di rifiuti solidi urbani in provincia di Rimini; la ristrutturazione del Palavela di Torino e la realizzazione dell’impianto per il pattinaggio artistico e lo short-track per i Giochi Olimpici Invernali 2006, inaugurato nel Gennaio 2005; la nuova unità di vinificazione nella Tenuta Campo di Sasso di proprietà della famiglia Antinori a Bibbona (Livorno), in corso.

Fra i progetti di allestimento, le esposizioni “1950-2000: Theater of Italian Creativity” (New York, Ottobre 2003); “Bilbao a Genova” (Palazzo Ducale, Genova, Ottobre 2003); “Giorgio De Chirico. Gladiatori 1927-1929” (Villa Menafoglio Litta Panza a Biumo-Varese, Ottobre 2003).

Il nuovo allestimento per il Castello Estense di Ferrara, concepito come un racconto che ripercorre la storia del castello, aperto al pubblico nel Marzo 2004 con le due mostre “Una corte nel Rinascimento. Gli Este a Ferrara” e “Il Camerino di alabastro. Antonio Lombardo e la scultura all’antica”. Più recentemente l’esposizione “Arti & Architettura 1900-2000” a Palazzo Ducale, Genova.

Premi e riconoscimenti
“Chevalier de la Legion d’Honneur” (Parigi, 1987); Membro Onorario dell’American Institute of Architects - Hon. FAIA (1990); Praemium Imperiale per l'Architettura (Tokyo, 1991); “Cavaliere di Gran Croce” al merito della Repubblica Italiana (Roma, 1995); laurea ad honorem in Belle Arti dalla Rhode Island School of Design (Providence, USA 2001).

Nel 2002 è stata invitata come membro della giuria per i concorsi internazionali di progettazione “TAV- Nuova Stazione Alta Velocità di Firenze” e “The Grand Egyptian Museum, Giza-Cairo”.


Share: