This site uses cookies Accept cookies
Homepage \ News \ Ultime news \ Tecno apre la sua Maison a Parigi

\ Ultime news

Tecno apre la sua Maison a Parigi

14.06.2017
Tecno sceglie la sua casa parigina in Maison d’Ozenfant, la casa-atelier progettata da Le Corbusier nel 1922 per l’artista Amédée Ozenfant. Primo progetto residenziale di Le Corbusier, l’abitazione esprime una convergenza di intenti e ideali tra architetto e artista, diventando il “banco di prova” per quei concetti che getteranno le basi della filosofia progettuale lecorbusiana.

Un’architettura moderna, dal carattere purista, piena di luce: un luogo di elezione quindi non solo creativa ma anche applicativa e di pensiero. La casa Tecno di Parigi conferma l'identità dell’azienda come “fabbrica del progetto” che contamina la città e promuove i valori di design, eccellenza, innovazione.

La casa Tecno è stata inaugurata mercoledi 14 giugno: concepita per essere un luogo di relazione, e incontro tra architetti, interior designer e specificatori. Uno spazio in cui confrontarsi e trovare soluzioni innovative sui nuovi modi di lavorare e del vivere. Un luogo in cui l’azienda mette in scena il suo heritage, attraverso i pezzi che ne hanno fatto la storia, come le icone P40 e 790 di Osvaldo Borsani o il tavolo Nomos disegnato da Foster+Partners ormai diventato un classico, e racconta la sua ricerca più recente che si esprime nel sistema di arredi intelligenti io.T, in quello di tavoli tool-free Clavis e nella famiglia di sedute responsive Vela. Uno spazio conference trasparente, delimitato dalle partizioni W80 e W40, definisce l’ ambiente esperienziale per testare le potenzialità dell’io.T.

Tecno rinnova il suo modo di essere a Parigi, capitale europea dove l’azienda è attivamente presente dagli anni 70 collaborando con i principali studi di architettura. Con l’apertura della nuova casa parigina, Tecno continua il suo percorso di sviluppo sulle principali piattaforme internazionali di business.

Share: